.Net Core – Static files e cache

La cache è il meccanismo che consente ai browser di memorizzare al loro interno le singole risposte http provenienti dal client. Vengono memorizzate all’interno della cache i contenuti di pagine, file javascript, immagini e ovviamente i file css.

Il sistema di caching dei file statici in ambiente di produzione è sicuramente molto importante, perchè consente al client di scaricare solo i file che effettivamente sono “scaduti” (ovviamente se non vengono effettuate forzature, come la cancellazione della cache sul browser). Questo tipo di comportamento non sempre è ottimale durante la fase di sviluppo: spesso una risposta diversa da quella che ci aspettiamo deriva proprio dal mancato aggiornamento dei file (all’interno della cache del browser).

Continua a leggere .Net Core – Static files e cache

Oauth2 – Tipologie di Token

Analizzando il protocollo OAuth2 (introdotto in un precedente post), utilizzato per l’accesso tramite token,  trattiamo le modalità fondamentali per ottenere il token.

OAuth2 definisce quattro modalità  di generazione :

  • Authorization Code Grant
  • Implicit Grant
  • Resource Owner Password Credentials Grant
  • Client Credentials Grant

Continua a leggere Oauth2 – Tipologie di Token

Gambadilegno

La figura di Pietro Gambadilegno  mi ha sempre un pò incuriosito. Un pò perchè è l’acerrimo nemico di Topolino, un pò per il suo aspetto a metà strada tra un pirata e un non ben definito animale.

Complice il ritrovamento di un vecchio Topolino, mi sono messo subito a fare qualche ricerca. Per prima cosa, Gambadilegno non riesce mai a farla franca: Topolino riesce sempre a sventare i suoi piani. La cosa incredibile è che riesca sempre a smascherarlo, anche quando pensa di non essere visto.

Continua a leggere Gambadilegno

Git – modelli di branching

Partendo da un articolo scritto nel 2010 da  Vincent Driessen  e disponibile a questo indirizzo  prendo spunto per alcune considerazione sull’approccio al branching in Git.

Alla base dell’articolo c’è l’idea di poter definire uno standard per definire il ciclo di sviluppo dei rami dev, hotfix e release. Il tutto sfruttando le potenzialità dei branch.

Continua a leggere Git – modelli di branching