Cape Town – 20 Aprile 2014

Giorno 3 – Home page

Oggi è Pasqua!

Partenza alle 8 dall’ hotel diretti verso la TownShip di Imizamo Yethu (in xKhosa significa “Grazie ai nostri sforzi”). Le Township sono quartieri poveri che sorgono ai margini della città e dove sono presenti numerose case popolari.

Townshio
Imizamo Yethu

 

 

TownShip
Imizamo Yethu

Personalmente credo uno dei momenti più belli ed emozionanti di tutta la vacanza. Siamo subito circondati dai bambini per strada che ci accolgono guardando con curiosità le nostre macchine fotografiche.  

Bambini nella TownShip
Bambini nella TownShip

Raggiungiamo l’hangar della chiesa Metodista, per una benedizione. I bambini ci circondano, ci tengono per mano e giocano con noi.

Qui ci si dimentica di aver lasciato a poche ore di volo tutte le nostre comodità ed il nostro “stress” quotidiano.

Lo sguardo ed il sorriso di questi bambini è sicuramente indimenticabile!

A ciascuno lasciamo qualche ovetto di cioccolato, qualcuno vorrebbe venire con noi e qualcuno vorrebbe altri cioccolatini! 

Bambini nella TownShip
Bambini nella TownShip

Proseguiamo attraversando la  Hout Bay diretti alla Duiker Island, un grande isolotto ricoperto da centinaia di Otarie che raggiungeremo imbarcandoci nel porticciolo di HoutBay Harbour.

E le otarie sono li,  centinaia pronte a farsi fotografare!

Otarie
Otarie

Ritornati a HoutBay Harbour si prosegue verso Capo di Buona Speranza, che raggiungeremo verso le 13.30 e dove pranzeremo nel ristorante panoramico.

Subito dopo, saliremo al faro finito in disuso a causa dell’elevata altezza del promontorio su cui sorge, e spesso non utilizzabile per via della nebbia.

Faro a Cape Point
Faro a Cape Point

Nuovamente in marcia ma prima foto di rito al Capo di Buona Speranza!

Foto di Gruppo a Capo di Buona Speranza
Foto di Gruppo a Capo di Buona Speranza

A questo punto raggiungiamo la cittadina di  Simon’s Town per visitare Boulders Beach, la spiaggia che ospita una colonia di Pinguini Africani.

Purtroppo arriviamo con un 5 minuti di ritardo rispetto all’orario di chiusura (ore 17) e nonostante i diversi tentativi non riusciamo ad entrare. Riusciamo comunque a scattare numerose foto ai pinguini. Grazie a Giovanna e a Filippo, viene organizzato un mezzo per poter visitare la colonia la mattina successiva. Grazie ancora a Giovanna e Filippo!

Pinguini Africani - Cape Town
Pinguini Africani – Simon’s Town

Rientriamo in Hotel e proseguiremo la serata in un ristorante locale.

Cena

 Home page

Cape Town – 17 Aprile 2014

17 Aprile 2014 – Home page

La partenza! Ritrovo all’aeroporto di Bologna alle 16.30! Ci si conta e si parte, prima tappa Istanbul, poi il volo verso Città del Capo!

Partenza da Bologna
Partenza da Bologna
Partenza da Bologna
Partenza da Bologna

 

Cape Town – 26 Aprile 2014 – Il Blog di Andrea Merlin

26 Aprile 2014 – Home page

E siamo giunti al termine di questa nostra avventura!

Il “sottogruppo” rientra in Italia e sbarca a Bologna!

Ultima foto di rito… da Power Rangers!!! 🙂

Ah… la rangers!!! Ci penso ancora!!! 🙂

Power "Rangers" a Bologna!
Power “Rangers” a Bologna!

Nel cuore una bella esperienza e soprattutto degli ottimi compagni di viaggio!

E’ con un po’ di tristezza che cammino verso il parcheggio…

A presto ragazzi!!!

Un abbraccio.

A.

Home page

Cape Town – 19 Aprile 2014

Giorno 2   –  Home page

Dopo la colazione partenza alle ore 8.30 verso il porticciolo turistico di Kalk Bay, un piccolo porto di pescatori:  una breve passeggiata al porto e foto di gruppo sotto il faro. Si prosegue con una passeggiata lungo la via centrale, con il primo shopping della permanenza a Città del Capo.

Kalk Bay
Kalk Bay

Terminata la visita, un passaggio sicuramente obbligato: la spiaggia di Muizenberg. La spiaggia di surfisti!

Muizenberg
Muizenberg
Muizenberg - L'oceano
Muizenberg – L’oceano

Ripartenza per Old Buiscuit Mill. L’antico mulino si trova all’interno del sobborgo di Woodstock ed attorno alla struttura sono presenti numerosi negozi di pittura, scultura, design. Non manca ovviamente la parte culinaria! Passiamo qui alcune ore tra il pranzo, lo shopping e… qualche momento ludico!

WoodStock
WoodStock

Si prosegue verso Ardene Gardens, un grande parco all’interno di Cape Town luogo in cui sono spesso presenti numerosi  matrimoni locali. Il giardino è composto da numerose piante ornamentali immerse nel verde. Durante la passeggiata incontriamo numerosi coppie di sposi e…decidiamo di autoinvitarci al loro matrimonio!

Ardene Gardens
Ardene Gardens
Ardene Gardens
Ardene Gardens
Ardene Garden
Ardene Garden

Si riparte alla volta del giardino botanico Kirstenbosch, il primo giardino botanico del mondo. Situato ai piedi della Table Mountain il giardino è veramente enorme per una estensione di oltre 500 ettari. Il cartello all’ingresso indica più di 7000 specie coltivate tra cui piante rarissime ed in via di estinzione.

Kirstenbosch
Kirstenbosch

A questo punto si rientra in Hotel, da dove ripartiremo per la cena in locale tipico a poche centinaia di metri.

Africa Cafe
Africa Cafe
Africa Cafe
Africa Cafe

Dopo cena squisita a base di prodotti tipici, tra canti e balli qualcuno deciderà di proseguire la serata in una discoteca . Ma senza fare troppo tardi… domani sarà un altro giorno!

Home page

Cape Town – 18 Aprile 2014

Giorno 1   –  Home page

Appena scesi dall’aereo provenienti da Istanbul e sbrigate le normali procedure in aeroporto, incontriamo le nostre guide locali Filippo e Andrea. Il tempo a Città del Capo è bello, e decidiamo di non passare in albergo ma di dirigerci direttamente verso la Table Mountain: la giornata promette bene, ed abbiamo una discreta probabilità di non imbatterci nella famosa “tovaglia”.

Table Mountain, è la montagna che domina Città del Capo e spesso è ricoperta da una coltre di nuvole che viene usualmente chiamata “tovaglia”. Le nuvole salgono solitamente dalla parte ad Est della montagna, chiamata False Bay. Quando la “tovaglia ” sale diventa praticamente impossibile osservare il panorama. Table Mountain fa parte delle Sette Meraviglie del Mondo Naturali.

Filippo e Andrea si dimostrano subito molto professionali, disponibili e preparati.

Una volta giunti nel luogo panoramico davanti alla Table Mountain, Filippo e Andrea molto rapidamente allestiscono un banchetto di benvenuto. Semplicemente fantastico! Con alle spalle la Table Mountain e davanti i parapendio che scendono direttamente verso l’oceano, tra un tramezzino e l’altro si inizia a fare qualche scatto!

Il Gruppo a Table Mountain
Il Gruppo a Table Mountain
Cape Town
Filippo e Andrea
cape_2
Parapendio sull’oceano

Terminato l’aperitivo, ci dirigiamo verso la stazione della funivia, per poter salire sulla Table Mountain. La vista di Città del Capo dall’alto è sicuramente molto affascinante. In breve veniamo travolti dalla “tovaglia”, ma riusciamo lo stesso ad immortale il panorama.

La funivia della Table Mountain
La funivia della Table Mountain
Città del Capo dalla funivia
Table Mountain funivia

Ci riteniamo sicuramente molto soddisfatti!

Si procede quindi verso l’hotel, posizionato nella centralissima Long Street. L’hotel ha una particolarità molto gradita: all’ultimo piano dell’edificio è stata allestita un’ area denominata AirStream Rooftop Trailer Parkun’area di sosta per camper anni ’60. Direttamente sul tetto! Fantastico! Con tanto di proiezione film, salottini all’aperto e area per aperitivi! In quest’area alloggeranno il sottoscritto, Michela, Marco, Gianpaolo, Stefano, Giovanna, Maria e Vittoria. Semplicemente fantastica l’esperienza di svegliarsi al mattino con vista Table Mountain e tetti di Città del Capo! Un grazie a Giovanna!

La serata procede con la cena direttamente in albergo e con un po’ di intrattenimento locale. Siamo tutti un pò provati per il viaggio. Tutti a dormire! Domani ci aspetta il giardino botanico di Kirstenbosch!

Home page