I principi s.o.l.i.d. - conclusioni

I principi S.O.L.I.D. – ISP

Interface Segregation Principle (ISP):

Ogni client non deve implementare interfacce che non usa. Invece di strutturare i moduli implementando un’unica interfaccia, è preferibile organizzare il nostro progetto con interfacce separate (e quindi moduli separati).

Come per le classi (dal principio SRP visto in precedenza) anche le interfacce dovrebbero essere definite per specifiche responsabilità. Quando una classe non necessità di una specifica funzionalità, non è necessario implementarla. Maggiore è il numero di metodi definiti all’interno di un’interfaccia, e maggiore sarà la probabilità che non siano utilizzati.

Supponiamo di avere la seguente interfaccia:

Possiamo facilmente scomporla nelle seguenti interfacce, in modo da separare le funzionalità legate ai Lead  rispetto a quelle dei programmatori.

Un programmatore, non necessariamente dovrà assegnare dei task e creare subtask.

Pubblicato da

Andrea Merlin

Laureato in informatica, diversi corsi di specializzazione legati allo Sviluppo Software e alla Computer forensics. Appassionato di nuove tecnologie, amo la programmazione, la Business Intelligence e tematiche legate alla Privacy.Sempre alla ricerca di nuove idee, stimoli … e progetti da seguire!Amo trascorrere il tempo libero in Val Borbera, un piccolo angolo del Piemonte, in provincia di Alessandria.