Libreria RxJs

in Javascript, Programmazione

Fat arrow function in Javascript

Reading Time: < 1 minute

Prima di ES6 in javascript era possibile utilizzare le function expression per definire funzioni anonime, cioè delle funzioni che non hanno un nome. Un esempio di funzione anonima è la seguente:

var anon = function (a, b) { return a + b };

dove si può notare che la funzione non ha un nome associato.

A partire da ES6, sono state introdotte le le arrow function (a volte anche chiamate fat arrow function), che consentono di migliorare la scrittura (ma anche la lettura) delle funzioni.

L’utilizzo delle arrow function (come per l’utilizzo delle lambda expression in C#), consente di creare delle funzioni che a loro volta creano delle funzioni. L’utilizzo di questa particolarità, consente di passare delle funzioni come argomento ad altre funzioni. Vediamo alcuni esempi di definizione :

//normal function
var test = function() {
     return 1
};

//minimal fat arrow function 
var test3 = () => {};

//fat arrow with two arguments
var test2= (arg1, arg2) => {
     return arg1 * arg2;
};

ed un’applicazione nell’utilizzo con la funzione .filter su un array

var arr = [2,5,7,9,6,8,13,15];

//Metodo tradizionale
var arrEven = arr.filter(
           function(ele){return ele%2==0}
);

utilizzando le arrow function si può rappresentare la funzione nel seguente modo:

arrEven = arr.filter(ele=>ele%2==0);

Vantaggi

I principali vantaggi nell’utilizzo delle fat arrow function:

  • Risparmio in termini di scrittura del codice
  • Migliorano la lettura del codice
  • Utilizzalo all’interno di funzioni di callback

Specifiche Ecma – International